Site hosted by Angelfire.com: Build your free website today!

La Madonna delle Grazie

di Allumiere:

 

La Madonna delle Grazie di Allumiere


 

Repertorio Foto

La Madonnina di Pantano o di Civitavecchia:

Principali Siti Cattolici in Italia

Preghiere

Breve biografia e foto della processione

La Madonna Pellegrina

Padre Pio Da Pietrelcina


La costruzione della chiesa e dell'eremo:

BREVI RIFERIMENTI STORICO BIBLIOGRAFICI:

lo bel pianeta che ad amar conforta

faceva tutto rider l'oriente (Dante, Purgatorio, c.1, vv.19-20)

Questo Ú il panorama che si gode e che un Dante Alighieri giovanile vedette dalla spianata dove sorgono la chiesa e l'eremo intitolati alla Madonna delle Grazie. "Alla vista magica ed incantevole che di subito si volse sotto il suo sguardo, rimase tutto estatico e fuori di sŔ. L'allora Monte Roncone (prendeva il nome della contrada sottostante), oggi si chiama Monte delle Grazie dalla sacra statua di Maria SS.ma lý custodita. A pochi passi dalla piccola chiesa si apriva l'orto dell'eremita, destinato a camposanto dal 1872 al 1883 e poi divenuto "Parco della rimembranza", in ricordo degli Allumieraschi caduti nella grande guerra. Sopra l'orto, s'innalza un altissima rupe che ripara l'eremo dai venti del nord, altre 2 gran rupi stanno ai lati della porta che fa' da corridoio prima di entrare nella spianata. Queste rupi altro non stanno a ricordarci la grandissima fatica che l'eremita fra Giovanni Maria Marino incontro' quando volendo costruire un romitorio e una chiesa piu' ampii di quelli preesistenti, dovette spianarle, sgombrare il luogo dai sassi, e renderlo idoneo ad erigervi l'edificazione dell'eremitorio e della chiesa che attualmente vi si vede eretta per sua cura ce con le elemosine da lui raccolte. Tuttavia, la prima origine del Santuario Ú legata al nome del P. Zenobi Simoni da Pescia, eremita del Monte Senario, dimorando al Santuario di Cibona (nelle vicinanze di Allumiere) in cellette molto umide ed anguste in prossimita' della cappella della Madonna, si era gravemente ammalato e dovette tornare al Monte Senario. Qualche anno dopo, verso il 1649, recuperata completamente la salute al suo ritorno trovando costruita chiesa e convento, trasferi' la S. immagine miracolosissima della Madonna di Cibona, ed incominciata la regolare osservanza, trovo' sul Monte Roncone un sito che con il benestare degli appaltatori delle miniere di Allume, eresse alcune piccole stanze per gli eremiti, ed una piccola edicola in onore di Maria Santissima; in questa si raccoglieva a pregare, in quelle dimorava nel resto del giorno. Questa l'origine del Santuario che risale al 1650 circa. A custodia dell'eremo e della cappella, i Padri (PP. eremiti dell'ordine dei servi nell'eremo della SS. Vergine di Cibona)solevano tenere un religioso, uno di questi, fra Giovanni M. Marino delle Valli (della famiglia Galeotti nel borgo delle Valli presso Firenzuola), con elemosine accattate a costo di fatiche addirittura incredibili, giunse a rifabbricare il tutto dalle fondamenta l'altra piu' vasta chiesa e l'altro eremo, e verso il 1710, col beneplacido del Vescovo di Sutri, trasferi' il devoto simulacro della Vergine nella nuova chiesa, con solenne cerimonia alla quale accorse dalle terre e citta' vicine un popolo numeroso. Qualche anno fa' in declino il culto anche a causa dell'incuria del tempo che aveva devastato pressochŔ tutto, portarono al restauro totale il Santuario ad opera dell'attuale reggente dell'eremo sac. Vincenzo Maria Urbani, dapprima parroco della parrocchia di Allumiere e poi destinatosi in una sorta di moderno eremitaggio nell'allora fatiscente eremo della Madonna delle Grazie. Attualmente il culto della Madonna culmina con una solenne PROCESSIONE.PROPRIO IL GIORNO 30 MARZO 2000, DON VINCENZO, VENIVA A MANCARE, LE ESEQUIE AD OPERA DEL VESCOVO GIROLAMO GRILLO ALLE ORE 15,00 DEL 31/3/2000 AL SANTUARIO, ATTUALMENTE IN SUA VECE OPERA DON AUGUSTO BALDINI.

(da Santuari della regione di Tolfa -Edit. Cremonese aut. O.Morra 1936)

ResponsabilitÓ: Rettore Santuario Diocesano Don Vincenzo Maria Urbani, l'ex rettore

DON Augusto Baldini

Madonna delle Grazie di Allumiere

Via delle Grazie snc

00051 ALLUMIERE (ROMA)

Tel.0766/96020 cell.0347/0388025 : "siete pregati di usare la segreteria telefonica,basta lasciare il numero:sarete richiamati".

C./C.P. 52353000: Santuario Diocesano Madonna delle Grazie - 00051 Allumiere (Roma).F.to di Don Vincenzo Maria Urbani, l'ex rettore del Santuario.

Orario delle Messe, Confessioni: "Osservate bene il calendario ,in cui ogni mese trovate: 1)Orari messe feriali e festive, 2)Attivita' dell'Assoc. dei devoti della M. d.G. alla quale sono associati tutti coloro che ricevono il bollettino. 3)Le Messe che vengono celebrate secondo le intenzioni degli Associati sia vivi che defunti cioÚ: i dodici primi sabati del mese in onore del Cuore Immacolato di Maria; 25 Marzo-Annunciazione; 14 Agosto - Assunzione; 8 Settembre - Festa della M. d. G. ; 19 Marzo - San Giuseppe protettore opere del Santuario; 29 Settembre - S. Michele Arcangelo protettore opere del Santuario; 11 Febbraio data della nascita dell'associazione; la domenica seguente l'8 Settembre, giorno del convegno dell'Associazione. Per le Confessioni, quando venite in Santuario suonate col campanello che si trova appena entrati a sinistra, o col citofono al cancello.

Indirizzo di posta elettronica: "Venite a trovare vostra madre, non ne ripartirete senza un suo dono e per conoscere le date delle ricorrenze o per avere un filo diretto con noi":

giulio_saladini@hotmail.com

FastCounter bye LinkExchange

Sito a cura di Giulio Saladini